Martedì, Settembre 16, 2014

Cosa fare a Monza

Monza sorge nell’alta pianura della Lombardia, fra Brianza e Milano, ad un’altitudine di 162 metri sul livello del mare e a circa 40 chilometri da Lecco e Como.
All’interno della città si possono svolgere moltissime attività adatte a qualsiasi periodo dell’anno, scopriamole più da vicino!

villa-reale.jpg

1 –La Villa Reale
La neoclassica Villa Reale di Monza ricopre una vasta area del territorio piemontese. Composta da una serie di edifici, essa fu costruita nel 1777 dall’arciduca Maria Teresa d’Austria.Questa splendida struttura architettonica, sorge sulle rive del fiume Lambro, all’interno del lussureggiante Parco di Monza. La Villa Reale venne modellata seguendo lo stesso stile del Palazzo di Schönbrunn a Vienna.
Attualmente la Villa ospita numerose mostre ed esposizioni, e in un’ala anche l’Istituto Superiore d’Arte e il Liceo Artistico di Monza. Inoltre vi ricordo che l’ingresso ai Giardini Reali è completamente gratuito. Il parco copre circa 800 ettari ed è circondato da un lungo muro di 12km.

duomo.jpg

2 –Il Duomo di Monza
Senza ombra di dubbio, l’edificio religioso più famoso della città di Monza è il Duomo. Attraverso la sua architettura romanico-gotica richiama moltissimi turisti ogni giorno. Venne costruito tra il XIV e il XVII secolo nell’omonima piazza della cittadina lombarda e dedicato a San Giovanni Battista.
All’interno del Duomo si possono ammirare vari reperti, come la celebrecorona Ferrea che, secondo la tradizione, contiene uno dei chiodi usati per la crocefissione di Cristo; dal transetto sinistro, attraverso il grazioso chiostro del settecentesco cimiterino, si accede al Museo Serpero, che conserva il tesoro del Duomo.

arengario.jpg

3 – L’ Arengario
Questo edificio storico si trova nel centro di Monza, più precisamente in Piazza Roma, luogo in cui dipartono tutte le vie principali della città. L’Arengario è l’antico Palazzo Comunale di Monza, il più importante edificio civile della città.
L’edificio è costituito da un porticato inferiore (anticamente utilizzato per svolgere il mercato), il quale sostiene la sala superiore. La grande Sala Superiore è adibita a sala d’esposizione per mostre d’arte e rassegne culturali.

ponte.jpg

4 –Il Ponte dei Leoni
Il Ponte dei Leoni attraversa il fiume Lambro. L’avvio dei lavori per la costruzione di questo ponte avvenne nel 1842, in occasione dell’apertura di via Vittorio Emanuele e costituiva uno degli ingressi più importanti alla città di Monza.
Costruito sulle rovine del Ponte d’Arena, è costituito da ben tre arcate e delimitato da quattro leoni posti su basamenti di marmo, i quali sembrano custodirlo. Grazie a questa particolarità è forse il ponte più conosciuto della città.

villa-2.jpg

5 – La Villa Mirabello
Collocata nel Parco di Monza, Villa Mirabello deve la sua costruzione alla famiglia milanese dei Durini. La villa è l’edificio più antico di tutte le strutture nel Parco di Monza. Ai lati del corpo centrale della struttura, si innalzano due torrette, una adibita a campanile della chiesa, l’altra usata come belvedere.Splendido edificio in stile neoclassico, costruita “così si narra” sulle rovine di un antico castello di proprietà dei de Leyva, nobile famiglia da cui nacque la famosa monaca di Monza.
Queste sono soltanto 5 di tutte le attrazioni che conserva una splendida città come Monza; ideale anche per uno splendido week end fuori dagli schemi.